Regolamenti interni

CODICE ETICO

 Premessa

Il Codice Etico della Società reca norme sostanziali e comportamentali che dovranno essere rispettate da tutti coloro che operano, e frequentano la Società ed è espressione della volontà della Società ALMAS Roma di promuovere, i propri valori etici.

E’ facoltà della società allontanare in qualsiasi momento i destinatari di tale codice che nono abbiano rispettato le regole in esso contenute.

Elenco delle norme

Di seguito le norme fondamentali nelle quali è richiesto a tutti i destinatari

  • ad astenersi da qualsiasi comportamento discriminatorio in relazione alla razza, all’origine etnica o territoriale, al sesso, a orientamenti sessuali, alla religione, alla condizione psicofisica-sensoriale ed alle opinioni politiche;
  • ad astenersi dal rendere (anche tramite l’uso di qualsiasi social network o forma di comunicazione) dichiarazioni ovvero esprimere giudizi personali, rilievi lesivi della reputazione, dell’immagine, della dignità di altre persone o di organismi operanti nell’ambito
  • a rispettare gli ufficiali e giudici di gara nella certezza che ogni decisione è presa in buona fede ed obiettivamente;
  • ad evitare, sia durante lo svolgimento delle competizioni che non, comportamenti o dichiarazioni che in qualunque modo possano costituire incitamento alla violenza o ne rappresentino apologia
  • ad astenersi da qualsiasi condotta suscettibile di ledere l’integrità fisica e/o morale degli avversari, a rispettare gli stessi, i loro staff tecnici e dirigenziali.
  • a Rispettare il regolamento societario .
  • ad onorare lo sport e le sue regole attraverso la competizione corretta, impegnandosi sempre al meglio delle loro possibilità e delle loro condizioni psico-fisiche comportandosi sempre e comunque secondo i principi di lealtà e correttezza;
  • a rifiutare ogni forma di doping, droga, alcool;
  • a tenere un comportamento esemplare, comportandosi secondo i principi di lealtà e correttezza, che costituisca un modello positivo per tutti gli atleti;
  • a non compiere in alcun modo atti diretti ad alterare artificiosamente lo svolgimento o il risultato di una gara o ad assicurare a chiunque un indebito vantaggio;
  • a non rilasciare dichiarazioni ne tenere comportamenti, durante lo svolgimento delle competizioni e non, atti ad incitare alla violenza o a rappresentarne apologia;

Lo staff operativo

Lo staff operativo si compone di tutti i collaboratori, sia su base volontaristica che professionistica, che prestano la propria opera in ambito amministrativo, organizzativo e logistico per favorire il perseguimento degli obiettivi e il buon funzionamento dell’operatività quotidiana della Società.

  • Ogni collaboratore deve essere spinto da un forte senso di lealtà, correttezza e rispetto nei confronti di chiunque operi per la società, nonché possedere valori come il rispetto, la sportività, la civiltà ed l’integrità morale.
  • Ogni collaboratore della società, rappresenta l’immagine e i valori della società stessa e quindi deve essere portatore dei valori di cui sopra. Il comportamento dello staff operativo, dunque, deve essere sempre eticamente corretto nei confronti di tutte le componenti: atleti, giovani, colleghi, arbitri, dirigenti, genitori, tifosi e mezzi di informazione.

 

REGOLAMENTO PER LA SCUOLA CALCIO, SETTORE GIOVANILE E CATEGORIA JUNIORES

Premessa

Il regolamento contiene una serie di norme che dovranno essere rigorosamente osservate dai Genitori e dagli allievi iscritti alla scuola calcio, e al settore giovanile.

Il presente documento deve essere sottoscritto all’atto dell’iscrizione dell’allievo e da un genitore o da chi esercita la potestà genitoriale.

Art 1 Età

Alla scuola calcio e al settore giovanile Almas Roma si possono iscrivere bambini e ragazzi di età compresa nella fascia di Età tra 5 e i 16 anni.

Art. 2 Iscrizioni

Le iscrizioni alla scuola calcio e al settore giovanile sono aperte dal mese di luglio.

I ragazzi accompagnati da un genitore, potranno formalizzare la nuova iscrizione presso la segreteria della società, le iscrizioni saranno chiuse al raggiungimento del numero massimo di iscritti tale da garantire lo svolgimento di una attività seria e qualitativa.

Art. 3 Quota annua

La quota annua è stabilita all’inizio di ogni stagione sportiva, Gli importi sono reperibili in segreteria e vengono resi noti precedentemente all’iscrizione.

Art. 4 Materiale sportivo

Il Kit di abbigliamento fornito dalla società comprende tutto il materiale necessario allo svolgimento degli allenamenti, per le gare ufficiali la società  fornirà il materiale da gioco prima della partita. Avendo tutti gli atleti la stessa divisa è necessario personalizzarlo con il proprio Nome e Cognome nell’apposita etichetta, La società non risponde per eventuali capi persi o scambiati con altri giocatori.

Art. 5 Documentazione da presentare all’iscrizione

 Scuola calcio

  • Certificato Medico rilasciato da medico attestante la sana e robusta costituzione

Settore agonistico (Giovanissimi e Allievi)

  • Certificato medico Agonistico rilasciato dalla ASL o da un medico sportivo

 Per i nuovi scritti, oltre a quanto sopra:

  • Certificato dello stato di Famiglia
  • Certificato di residenza

Per i giocatori stranieri, oltre a quanto sopra:

  • Copia del permesso di Soggiorno
  • Certificato di frequenza scolastica o iscrizione.

NOTE:

  • IL Certificato medico dovra’ essere tassativamente e obbligatoriamente consegnato prima dell’inizio dei corsi. Senza tale certificato in corso di validità l’allievo non potrà svolgere in nessun modo l’attività sportiva

 All’atto dell’iscrizione è obbligatorio pagare per intero la quota annua

Art. 6 Responsabilità

L’ALMAS Roma declina qualsiasi responsabilità per eventuali furti o danni a cose subiti dall’allievo all’interno delle proprie strutture. Sarà cura dell’allievo o dell’accompagnatore controllare il proprio materiale al termine dell’allenamento e prima di uscire dal campo sportivo.

Consigliamo a tutti gli atleti non portare  al campo sportivo oggetti di valore che saranno lasciati incustoditi.

Art. 7 Norme tecniche e di comportamento per iscritti e genitori

I signori genitori e tutti gli iscritti sono invitati a prendere nota delle norme di seguito elencate che hanno l’intento di far svolgere l’attività sportiva in modo serio e corretto

  • L’atleta deve presentarsi agli allenamenti 15/20 minuti prima dell’inizio degli allenamenti.
  • Gli scritti e i genitori, dovranno aver cura del materiale assegnato e rispetto per le strutture della nostra Società e di quelle delle squadre avversarie
  • Le assenze devono essere comunicate al proprio allenatore con congruo anticipo rispetto all’inizio degli allenamenti
  • Per tutti gli atleti che sono stati assenti ad uno o più allenamenti settimanali, sarà cura del responsabile tecnico valutare la possibile esclusione dalla convocazione alle gare .
  • L’atleta per lo svolgimento degli allenamenti e delle gare è obbligato ad utilizzare gli indumenti societari. Per le gare (ufficiali e non Ufficiali) è obbligatorio (se in dotazione) presentarsi con la tuta di rappresentanza e, nei mesi invernali con il giaccone. In caso non fosse rispettata tale norma, il responsabile tecnico potrà valutare l’eventualità di escludere l’atleta dalla gara o l’allenamento.
  • E’ vietato l’uso di telefoni cellulari negli spogliatoi, se accesi devono essere posti in modalità silenziosi.
  • La giacca antipioggia deve essere sempre portata in borsa
  • Gli spogliato devono essere tenuti più puliti e ordinati possibile, le borse devono essere poste negli spazi appositi sopra le panche.
  • Finito l’allenamento o le gare è obbligo di sistemare e mettere in ordine il materiale utilizzato
  • Ogni inizio e fine seduta di allenamento è obbligatorio contare i palloni, a fine seduta questi dovranno essere rimessi nella sacca apposita.
  • Per la propria incolumità gli atleti non potranno indossare anelli, orologi, collane, orecchini sia durante gli allenamenti che durante le partite sia ufficiali che non.
  • Gli allievi della scuola calcio dovranno essere accompagnati dai genitori o chi per loro al campo di allenamento o di gioco per le partite ufficiali o non, rispettando gli orari di convocazione.
  • I genitori che accompagnano i ragazzi sia agli allenamenti che alle partite potranno assistere alle lezioni dagli spalti senza entrare nel campo o intralciare il lavoro degli addetti al campo o degli allenatori.
  • Nel caso i genitori abbiano bisogno di delucidazioni in merito allo svolgimento dell’attività scuola calcio e settore agonistico, possono richiedere un colloquio con la società attraverso la segreteria.
  • Non sono ammesse da parte dei genitori o familiari degli allievi colloqui telefonici con gli istruttori e interferenze o ingerenze tecnico sportive per ciò che concerne: convocazioni, ruoli, inserimenti in diversi gruppi squadra, tempi effettivi di gioco e quant’atro appartenga esclusivamente al rapporto tecnico-istruttore /allievo.
  • E’ tassativamente vietato agli atleti, genitori ed e familiari assumere sia durante gli allenamenti che durante le partite e in generale durante le diverse manifestazioni atteggiamenti antisportivi, e irrispettosi, nei confronti di altri genitori , atleti e giudici di gara che risultassero lesivi del nome dell’ ALMAS Roma 1944.

Art.8 Provvedimenti Disciplinari

Chiunque (Allievo, genitore, familiare) non dovesse rispettare le norme previste nel presente Regolamento potrebbe incorrere in provvedimenti disciplinari che andrebbero a penalizzare l’allievo esempio: sospensione dall’allenamento, non convocazione per le gare, esclusione dalle attività.

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci